La storia della Farmacia Sorbini, oggi in piazza dei Gerani n°2, inizia qualche secolo fa, sulle colline senesi, nel paesino di Montepulciano, dove ancora oggi gli anziani ricordano la sua sede storica sul corso cittadino. La sede di Roma è il risultato di anni di cambiamenti, in cui la farmacia, insieme al quartiere ed insieme alla famiglia, si è evoluta ed ha modificato il suo assetto ed il suo aspetto.
I nostri antenati erano un'antica famiglia di speziali fiorentini, di cui ancora manteniamo qualche ricordo nelle preparazioni, negli antichi attestati di laurea che teniamo appesi nei locali interni della farmacia, negli antiquati utensili e strumenti che oramai guardiamo con tenerezza e nella lieve inflessione toscana che alcune volte si può percepire, con orecchio attento, nella voce della nostra attuale titolare, la Dott.ssa Antonella Vaccaro.

Nel 1956 il dott. Francesco Sorbini inauguró la sede di Roma, in Via dei Castani 35. Solo pochi anni dopo, a seguito della morte di Francesco, la farmacia passò ai figli Guido, Adriana e Bruno, tutti farmacisti formati alla sapiente scuola del padre Francesco.Anni più tardi, i tre fratelli, dei quali ancora oggi portiamo il nome, decisero di spostare la farmacia in locali più ampi, al numero 168 della stessa strada, ponendo l'ingresso all’angolo tra via dei Castani e Piazza dei Gerani, come si vede dalla foto dell’inaugurazione: era il 1973.La nuova farmacia si presentava in perfetto stile anni ‘70, tutta colorata, in un tripudio di viola che richiamava l'esplosione di colori quasi psichedelica che quegli anni stavano vivendo, tra la riscoperta del femminismo e la crescita sociale che cercava nuove espressioni grafiche, visive e artistiche.

Quasi alle soglie degli anni ‘90, una seconda trasformazione modificò la disposizione interna, gli arredamenti vennero completamente rammodernati e l’ingresso venne spostato su via dei Castani. Erano gli anni di sperimentazione del design radicale, gli anni di Ritorno al Futuro, del Gruppo Memphis e degli oggetti iconici di Alessandro Mendini, ma i Sorbini optarono per un intramontabile ed elegante bianco e cristallo, eliminando gran parte del modaiolo viola. Nel frattempo la dott.ssa Antonella Vaccaro cominciava a prendere parte al lavoro della farmacia ed è lei che oggi, dopo tanti anni, ha raccolto l’eredità e l’insegnamento di Guido, Adriana e Bruno.

La nuova sede della farmacia è stata inaugurata nel 2014 e si apre direttamente sulla piazza dei Gerani: ancora oggi, abbiamo scelto di arredarla con interni chiari e luminosi, cercando di mantenere la semplicità e il rigore che crediamo debbano essere qualità imprescindibili per una attività come la nostra. Ormai, con l’avanzare delle generazioni e la nascita di figlie femmine, l’antico cognome dei Sorbini si è perso e chi vi servirà porterà un nuovo cognome, ma continueremo a mantenere il nome del dottor Guido perché a lui, e ai suoi fratelli Adriana e Bruno, dobbiamo quello che siamo adesso e perché speriamo di poter proseguire nel nostro lavoro come Guido ci ha insegnato: con il sorriso, con competenza e cortesia.

Farmacia Sorbini

della dott.ssa Antonella Vaccaro