Cos'è il RECALLER Test?

Il RECALLER Test misura l'infiammazione da cibo rilevando quali alimenti siano la causa di disturbi come meteorismo, reflusso gastroesofageo, afte, cefalea, dermatite; fornendo un profilo personale che, accompagnato da uno schema di dieta a rotazione, permette di recuperare la tolleranza e di ritrovare il benessere.

Il RECALLER Test, effettuato in collaborazione con l’università di Roma Tor Vergata, è una analisi del sangue improntata alla misurazione dei valori di BAFF e PAF, le citochine infiammatorie, che definiscono i livelli dell'infiammazione da cibo. Qualsiasi cibo può provocare la produzione di citochine e sostanze infiammatorie che scatenano tutta la sequenza di sintomi, malattie e disturbi, relazionati con le cosiddette intolleranze alimentari.

Il RECALLER Test ha il compito di individuare quale sia il gruppo di alimenti che ha scatenato, nel singolo paziente in esame, la produzione di tale infiammazione.
Per la popolazione media europea sono stati individuati 6 grandi gruppi di riferimento:

 

Frumento e

Glutine

Lieviti e prodotti fermentati

Latte

Sale

Silicilati naturali

Nichel solfato

Come si effettua il test?

Il BioMarkers è un cosiddetto finger-Test e si esegue tramite una piccola puntura sul polpastrello. Con il sangue prelevato viene imbevuto un tampone sterile che verrà poi consegnato ai laboratori dell’università di Tor Vergata, dove saranno compiute le dovute procedure di analisi.

Il referto include una interpretazione allergologica delle analisi e un profilo alimentare personale, comprendente anche le indicazioni per una dieta a rotazione, in modo da aiutare il paziente a riacquistare un rapporto di tolleranza con gli alimenti e seguire un’alimentazione varia ed equilibrata.

Il referto sarà pronto in Farmacia in circa 10-15 giorni e potrà essere consegnato al paziente in forma cartacea o digitale, secondo le sue preferenze. Costo del servizio 140€. La prestazione è detraibile dalle spese sanitarie

 

Farmacia Sorbini

della dott.ssa Antonella Vaccaro